Effetti dello stress sul corpo, come può intervenire l’osteopatia.

Effetti dello stress sul corpo

Effetti dello stress sul corpo. L’osteopatia ci può guarire.

Capire come lo stress agisce sul nostro corpo e, quindi, con il nostro stato di salute richiede di individuare, innanzitutto, i meccanismi di regolazione a disposizione del corpo:

1) La prima regolazione avviene a livello tissutale ovvero riguarda la comunicazione tra le cellule e la loro risposta agli agenti stressogeni.
2) Sistema nervoso periferico attraverso la stimolazione dei recettori.
3) Fattori di relazione tra il Sistema nervoso centrale, il sistema ormonale e quello immunitario.

Per quanto riguarda il primo meccanismo di regolazione, è stato osservato che le cellule del nostro corpo interagiscono tra di loro. Quando entrano in contatto con un qualsiasi stimolo esterno, che possiamo definire, nell’ambito dell’argomento trattato, agente stressogeno, le cellule recepiscono il segnale e lo trasmettono a tutto il tessuto circostante. Questo avviene a tutti i livelli ed è questo il motivo per cui l’osteopata a cui vi rivolgete non si occuperà solo della parte del corpo interessata dal disturbo ma andrà a ricercare tutti gli adattamenti che tale processo di meccano-trasduzione, ovvero di trasmissione del problema ad altri tessuti del corpo che subiscono conseguentemente un meccanismo di adattamento e compensazione.
La comunicazione di tipo meccanico che porta alla nascita di disfunzioni dei distretti del corpo non è l’unico aspetto che riguarda le cellule.
Possiamo infatti citare anche la disfunzione fluidica; tale condizione dipende dalla componente liquida della cellula. Dobbiamo ricordarci che siamo composti, a seconda dell’età e del sesso, dal 60% all’80% di acqua. In risposta ad uno stress le cellule inducono dei meccanismi di difesa che modificano la densità della componente liquida, rendendola più solida.
La terapia manuale agisce, correggendoli, su entrambi questi meccanismi disfunzionali.

Consulenza telefonica gratuita

+ 39 3318127199

Ogni qual volta veniamo sottoposti a stress, ciò che accade nel corpo è un’alterazione globale di tutto l’organismo che si riflette nel cambiamento del comportamento della persona. Diversi stress che colpiscono il nostro organismo generano continue risposte adattative, che tuttavia possono andare a limitare la capacità di autoguarigione dell’organismo, il quale, non riuscendo più a sopperire agli “imprevisti”, finisce con il modificare anche i propri sistemi di autoregolazione.

Dunque: continui stimoli nocivi che oggi definiamo stress provocano nel tempo un sovraccarico che induce attraverso il sistema nervoso, endocrino ed immunitario, un cambiamento nella regolazione fisiologica del nostro organismo.
Nella vita quotidiana questo processo è strettamente legato ai sintomi cronici.

Il processo infiammatorio come meccanismo di autoguarigione
Quando si parla di cronicità occorre parlare di attivazione del processo infiammatorio.
Siamo abituati a vedere l’infiammazione come un nemico da sconfiggere, eppure non lo è. Al contrario, l’infiammazione, se ben regolata e non ostacolata riesce a risolvere e sconfiggere tutti gli stimoli nocivi che l’organismo riceve.
L’infiammazione che avviene in risposta ad uno stimolo è una reazione vascolare della microcircolazione in una determinata zona corporea. La vasodilatazione favorisce l’arrivo in loco di cellule immunitarie che daranno vita al processo infiammatorio acuto, che avviene durante le prime 24 ore. Dopo questo momento, quando non ci sono interferenze sul processo stesso, cellule diverse iniziano i processi di riparazione dei tessuti danneggiati. In queste fasi possiamo riconoscere lo stadio acuto dell’infiammazione da segnali quali dolore, gonfiore, rossore e calore.

Come l’osteopatia può amplificare gli effetti autocurativi del processo infiammatorio
Durante l’infiammazione acuta la terapia manuale osteopatica può agire applicando tecniche dolci ed indirette, che avvengono appoggiando con tocco leggero la mano sul distretto corporeo, e facilitando il drenaggio dei fattori infiammatori, in modo che rientrino in circolo portando così a buon fine il processo di riparazione.
Il fattore stress incide sulla mal riuscita del meccanismo infiammatorio, portando il processo a cronicizzare, rimanendo latente nel distretto corporeo. Sono disturbi che ciascuno di noi ha provato almeno una volta nel corso del tempo.
I disturbi cronici tendono a ripresentarsi ciclicamente ed è in questo ambito che l’osteopatia può essere una terapia risolutiva o abbondantemente migliorativa. Infatti, la terapia manuale osteopatica agisce a livello meccanico, neurologico, vascolare e, quindi, ormonale e immunitario, per riprogrammare i meccanismi autoregolativi e autocurativi del corpo.

Effetti dello stress sul corpo

Consulenza telefonica gratuita

+ 39 3318127199

Leave your reply

× Come posso aiutarla?